Una storia che fa riflettere, che può addirittura far sorridere appena la si legge, ma che nasconde un dramma. “Sono allergica a mio marito”. Quante di voi l’avranno detto, come battuta. Eppure c’è una donna per la quale questa è la tragica realtà E’ la storia di Johanna Witkins, una giovane 29enne del Minnesota che di allergie ne ha tante. Ma quella che la fa più soffrire è certamente quella al marito.

Ma come è possibile? Johanna fa l’insegnante e a soli 29 anni ha scoperto di essere affetta da una rara sindrome che la costringe praticamente a vivere rinchiusa in una stanza della sua casa nel Minnesota. Non può avere praticamente contatti con niente e nessuno. La sua finestra e le sue porte sono protette con dei teli alle finestre per filtrare l’aria.

Tra coloro che non possono avvicinarsi a le, lei c’è anche l’innamoratissimo e amato marito Scott, che non si è lasciato fermare da questa malattia e porta avanti il loro matrimonio.

La malattia della giovane e sfortunata donna si chiama sindrome di attivazione mastocitaria, una patologia molto rara e che rende il paziente allergico a una moltitudine di sostanze presenti nell’aria così come nell’ambiente circostante. Porta ad essere allergici anche ad alcuni alimenti, così come determinati profumi e perfino l’odore della pelle.

Johanna, come tutti i pazienti affetti da questa malattia, sono allergici a quasi tutto quello che li circonda. Il che rende un inferno la sua vita e quella di chi le sta accanto. I due giovani sposi, intervistati recentemente anche dalla BBC.

Nel corso dell’intervista Scott, il marito, ha spiegato il paradosso del loro rapporto: per lui prendersi cura della moglie vuol dire non andare a trovarla, perchè altrimenti la donna potrebbe avere uno shock anafilattico, che potrebbe in poco tempo condurla alla morte.

Il loro amore è uscito rafforzato da questo dramma, e non hanno perso la speranza che la scienza possa un giorno trovare una cura e consentire loro di stare insieme come tutte le coppie.

Nel frattempo Scott fa quel che può: prepara i soli quindici alimenti che può mangiare Johanna e chiacchiera con lei solo attraverso il pc. Con amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.