Sms, ovvero Sergej Milinkovic-Savic. Il gigante serbo è un obiettivo della Juventus, a prescindere da chi siederà sulla panchina della Juventus la prossima stagione. Paratici e Lotito hanno già parlato del giocatore in diverse occasioni, e nonostante i rapporti tra le due società non siano dei migliori, i bianconeri restano in vantaggio.

Anche perchè l’esborso economico per Sergej Milinkovic-Savic è importante, e non sono molte le squadre in Italia che possono permetterselo. Il campionato deludente da cui il serbo è reduce, ha ridotto il suo appeal internazionale, ma in Italia sono in molte a volerlo. Sergej Milinkovic-Savic è un vecchio pallino di Leonardo, ma la posizione del brasiliano al Milan è ormai molto traballante, e un investimento del genere non è nelle corde di Gazidis.

Sergej Milinkovic-Savic Piace anche all’Inter, ma i nerazzurri non si sono mai mossi in maniera decisiva per il giocatore, soprattutto dopo aver preso la scorsa estate Nainggolan. Ora che il belga è in uscita Sergej Milinkovic-Savic potrebbe fare comodo, ma come detto la Juventus è in netto vantaggio. E la destinazione piace molto al giocatore. Prima che si deprezzi ulteriormente rispetto ai 100 milioni chiesti un anno fa, Lotito ha deciso di venderlo, sperando che Tare riesca a rimpiazzarlo con un altro colpo dei suoi.

Sergej Milinkovic-Savic spera che sulla panchina della Lazio il prossimo anno ci sia Simone Inzaghi, cosa che renderebbe il suo ambientamento a Torino molto più semplice. Ma anche nel caso, più probabile, che tocchi a Sarri o a Mourinho allenare i bianconeri, per il serbo ci sarà sicuramente spazio, a patto che non prosegua nella parabola discendente di cui è stato protagonista quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.