Dopo un paio di estati in cui non si è più parlato del suo mercato, si torna a vociferare di una possibile cessione per Donnarumma, nell’estate in cui, senza la Champions, il Milan dovrebbe far quadrare i conti del bilancio. In questo senso il sacrificio del portierone azzurro sarebbe quello che garantirebbe un maggior ritorno economico, anche in virtù del fatto che proviene dal settore giovanile e dunque sarebbe una plusvalenza al 100%.

A interessarsi a Donnarumma sarebbe il Psg, che vorrebbe proseguire con la filosofia dei portiere italiani dopo l’acquisto di Buffon. Proprio la presenza di Buffon in squadra, sarebbe vista come perfetta per consentire a Donnarumma di maturare definitivamente. Lo stesso Donnarumma sarebbe allettato dal poter imparare trucchi e tecniche dal miglior portiere italiano degli ultimi vent’anni.

Lo scoglio dell’ingaggio da 6 milioni l’anno non sarebbe un problema per le ricche casse dei francesi, così come non sarebbe un problema la cifra richiesta dal Milan, che si aggirerebbe sui 55 milioni.

Raiola, inutile dirlo, sta spingendo molto in questo senso e avrebbe intavolato già trattative avanzate con i francesi. Dovrà fare presto, considerato che a breve per lui scatterà la squalifica che gli impedirà di operare nel prossimo mercato estivo.

Coni soldi di Donnarumma il Milan potrebbe rinforzare altri reparti, considerato che il ruolo sarebbe coperto nell’immediato da Reina, incalzato da Plizzari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.