Bufera sull’ex Iena Dino Giarrusso, ora candidato alle Europee con i 5 Stelle. E’ finita su Facebook una sua foto, che lo ritrae nudo, e che doveva essere destinata ad alcune sue amiche. Un caso che sia diventata di pubblico dominio, o c’è dietro qualcosa, come sostiene lui stesso. Il suo passaggio dalla tv alla politica non era piaciuto. In più va ricordato come proprio lui aveva denunciato Fausto Brizzi e i casi di molestie sessuali. Ora qualcuno lo accusa di non essere altrettanto “galantuomo” con l donne, in virtù di un invio di foto poco eleganti.

La pubblicazione su Facebook, per un’ora di un selfie scattato dallo stesso Giarrusso, che lo vede ritratto in piedi, in bagno, con la camicia alzata e le parti intime in evidenza, lo penalizza ora non poco.

In tutto ciò Le Iene hanno preso le distanze, invitandolo a non usare strumentalmente il suo passato nella trasmissione per farsi la campagna elettorale europea. Giarrusso replica: «Molti mi chiamano iena e sulle schede potrebbero sbagliare, storpiando il mio cognome. Non vedo perché dovrei rinunciare ai voti che mi dà l’uso di questo soprannome».

Va detto che il suo passaggio nel mondo della politica non è stato tutto rose e fiori. Prima capo comunicazione della Regione Lazio, poi il tentativo di entrare nel Cda della Rai, la mancata elezione nelle Politiche del 2018, e poi la decisione di ricandidarsi alle Europee (accompagnata da un video «emozionale» girato nella sua Sicilia).

Sullo sfondo il suo servizio sulle molestie sessuali nel mondo del cinema, finito poi con il regista Brizzi è stato prosciolto dalle accuse. Ora la foto hot, che certo non lo aiuterà, del quale Giarrusso dice di non sapere nulla e sulla quale annuncia che farà una denuncia alla polizia postale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.