La Juventus resta la grande favorita per la vittoria finale dello scudetto, ma il ko di Roma di domenica scorsa mette un po’ di pepe in questo finale di campionato che sembrava già scritto. Il successo dei giallorossi all’Olimpico ha portato gli uomini di Spalletti in vantaggio negli scontri diretti nei confronti della Juventus.

Questo vuol dire che in caso di arrivo a pari punti, il tricolore finirebbe sulle maglie di Totti e compagni. La Roma deve vincere le ultime due partite in programma, senza fare troppi calcoli. Sperando che i bianconeri, distratti dalla conquista della Coppa Italia contro la Lazio con un perentorio 2-0 e dal pensiero della finale di Cardiff contro il Real Madrid, commettano qualche altro passo falso. Si perché, aver raggiunto il primo obiettivo stagionale ieri sera allo stadio Olimpico a Roma, potrebbe essere un arma a doppio taglio; da una parte la conferma di un possibile triplete storico può alimentare la fame di successo, dall’altra, con un caledario così ravvicinato, anche la minima distensione potrebbe mettere a rischio il cammino dei neo vincitori della Coppa Italia 2017. In questo senso delicatissima è la sfida del prossimo turno tra Juventus e Crotone.

I calabresi sono in piena corsa per conquistare una salvezza che sembrava impossibile fino a qualche domenica fa. Per farlo, dovranno provare a conquistare almeno un pareggio allo Juventus Stadium. Se la Roma dovesse vincere contro il Chievo, alla Juventus non basterebbe più un pareggio, ma sarebbe obbligata al successo. Insomma un finale di stagione particolarmente coinvolgente per i tifosi della Juventus e non solo, che accarezzano il sogno triplete ma che allo stesso tempo hanno paura che alcuni obiettivi possano sfumare proprio sulla linea del traguardo. Considerazioni ampiamente condivise anche nel settore delle scommesse online, dove anche le quotazioni delle migliori piattaforme online, considerano la prossima partita della Juventus quella che sarà oggetto di maggiori attenzioni.

In questo senso sarà fondamentale il ruolo di Massimiliano Allegri, che dovrà dare allo stesso tempo serenità e motivazioni a una squadra che finora ha conquistato facilmente i titoli nazionali ma che quando si è trovata a gestire finali europee è andata in difficoltà, allineandosi alla storia del club bianconero. Può essere l’occasione giusta per sfatare questo tabù. Roma e Real Madrid sperano di no. Ma è un finale di stagione che potrebbe anche condizionare le prossime, della Juventus e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.