Ha lasciato il segno nel pugile Clemente Russo la vicenda che lo ha visto protagonista all’interno della Casa del Grande Fratello Vip. Per i pochi che ancora non lo sapessereo riassumiamo brevemente l’accaduto: Stefano Bettarini e Clemente Russo, concorrenti del Grande Fratello Vip, qualche notte fa si sono lasciati andare a confidenze intime. In particolare l’ex marito di Simona Ventura, ha raccontato dettagli sul suo matrimonio e sulle sue innumerevoli conquiste.

Parlando poi anche del tradimento subito dall’ex moglie. Clemente Russo si è lasciato andare a commenti gravi e ‘pericolosi’ su Simona Ventura e sulla punizione che avrebbe meritato per il tradimento commesso. Il Grande Fratello, anche sull’onda della reazione popolare, ha squalificato Clemente Russo.

Il pugile, in un primo momento frastornato per la situazione venutasi a creare di cui non sospettava nulla, si è poi ampiamente scusato, anche con una lettera aperta a chi è stato vittima delle sue parole e in generale al corpo di polizia cui appartiene e che in qualche modo ritiene di aver disonorato. E’ evidente che Russo paga più una ingenuità che una reale colpa, dal momento che nessuno ritiene pensi davvero ciò che ha detto.

Resta il dovere, da parte di chi vuol essere personaggio pubblico e trarre benefici da questa condizione, di gestire responsabilmente le proprie azioni e i propri pensieri, che finiscono inevitabilmente per essere ingigantiti. Paga meno dazio del dovuto, probabilmente, Bettarini che se l’è cavata con un rimprovero. Chiudiamo sottolineando la reprimenda fuori luogo di Alfonso Signorini, che definisce inopportuno sbandierare le conquiste come ha fatto Bettarini, dimenticando che i suoi giornali vivono proprio di questo.

Alla fine la sensazione è che i non Vip che abitualmente partecipano al Grande Fratello abbiano da offrire di più, anche qualitativamente, dei presunti personaggi famosi che popolano quest’anno la casa tra noia, capricci e cattivo gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.