Chi ha almeno 30 anni sa bene come l’infanzia e non solo sia stata contrassegnata fortemente da una ondata di videogiochi che all’epoca apparvero di qualità superiore, una sorta di invasione di titoli che trasformarono migliaia di abitazioni in vere e proprie sale giochi: tutto merito dell’Amiga, accompagnata a stretto giro di posta dal quasi identico Atari, console con dischetti capace di far sognare grazie a platform, giochi di sport, di lotta, di guerra e quant’altro.

Ora chi non ha vissuto quegli anni, o semplicemente chi vuole rivivere quelle atmosfere nonostante l’overdose di qualità di Xbox e Ps4, può farlo dal momento che sono disponibili in Rete qualcosa come 10.000 giochi completamente gratis.

Tutto merito del sito Archive.org, che grazie a un upgrade del proprio catalogo, diventa la piattaforma più completa del settore con ben 10mila giochi. Avviso ai più esperti, solo 1.351 consentono di arrivare alla fine.

Per gli altri ci si deve accontentare di versioni dimostrative o limitate solo ad alcuni livelli. DI emulatori negli anni ce ne sono stati tanti, ma la gran parte prevedevano complicate installazioni sul pc. Ora è tutto fattibile online. Non si tratta di un emulatore esente da difetti, ma crediamo che lo scopo principale sia un assaggio, un tuffo nel passato, senza troppe pretese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.