Con i primi caldi e la fine dei principali campionati europei, gli appassionati di simulazioni calcistiche si iniziano a interrogare su cosa li attende nel prossimo capitolo di uno dei giochi più apprezzati in assoluto, Fifa. A settembre, come sempre, farà il suo debutto sugli scaffali reali e virtuali Fifa 17 per Ps4, e dopo l’ottimo Fifa 16 ci si chiede quali novità Ea vorrà proporre.

Le prime battute in merito sono arrivate, anche se sono abbastanza scarne. Nel corso dell’annuncio dei risultati dello scorso anno fiscale e degli obiettivi per quello attualmente in corso, il CEO di Electronic Arts, Andrew Wilson, non si è potuto sottrarre all’argomento, anche se ha svicolato con dichiarazioni generiche: Wilson ha fatto qualche accenno a FIFA 17 spiegando che il team di sviluppatori si sta concentrando per migliorare la simulazione calcistica EA Sports assicurando che “FIFA 17 farà grandi passi in avanti per quanto riguarda la personalizzazione, l’immersione e la competizione”.

Ci si aspetta qualche miglioramento grafico e soprattutto nel gameplay. L’ultimo capitolo, pur con ottimi risultati, ha ancora qualche pecca. Nei forum si legge di lamentele ad esempio nella costruzione del gioco, che risulta a volte troppo frenetica a causa di una possibilità di pressing avversario ai limiti del realismo. E c’è poi l’atavica questione dell’andazzo di alcune partite in cui si ha davvero la sensazione di non poter fare nulla per portare il match dalla propria parte, con la cpu che quasi ‘impedisce’ reazioni dei propri giocatori a situazioni negative.

Aspettiamo fiduciosi notizie dall’E3 2016, quando EA terrà il suo personale con conferenza annessa. In tutto ciò si aspettano anche novità sul contendente Pes 2017 che vorrà provare a colmare il gap anche se non sarà facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.