Il ciclone Nettuno renderà Pasqua e Pasquetta, anche quest’anno, una due giorni difficile da trascorrere all’aria aperta. Proprio in queste ore che ci avvicinano alle feste dei picnic e delle scampagnate per eccellenza, si sta formando un forte ciclone che bagnerà con piogge diffuse il Centro-Sud. Il ciclone Nettuno è in viaggio verso la nostra Penisola e avrà forza F4,con una pressione di soli 984 hpa.

Le conseguenze saranno maltempo dalla Sardegna alle regioni adriatiche, Toscana, Lazio e al Sud. Proprio la Toscana sarà la regione più colpita dalle piogge, ma non avranno tregua nemmeno Lazio, Marche e Abruzzo. Mercoledì sarà una giornata da bollino rosso per quel che concerne l’allerta nubifragi, con piogge abbondanti che cadranno senza sosta su Marche e Abruzzo. Si parla anche di “possibili allagamenti e pericolo per l’uomo. Piogge diffuse sul resto del Sud, anche con temporali” sul sito ilmeteo.it.

Le temperature scenderanno addirittura di 10/12° rispetto a oggi. E tornerà la neve, nonostante sia già arrivata la primavera, che cadrà abbondante sull’Appennino centrale sopra i 600/700 metri e dai 1300 metri di quello meridionale. Sarà il Nord a avere il meteo migliore, con qualche nube e qualche pioggia in Romagna.

Il ciclone Nettuno verso la fine della settimana si dirigerà verso oriente, portando ancora piogge su Abruzzo, Molise, Puglia e resto del Sud. Come detto il weekend sarà variabile: sabato 26 sole un po’ ovunque, mentre Pasqua e Pasquetta arriva una perturbazione atlantica che rovinerà le feste a chi ha deciso di fare una gita fuori porta nelle regioni del Centro-Nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.