Finalmente disponibile il trailer di Automatron, primo DLC di Fallout 4 che amplia le potenzialità di un titolo che negli anni ha saputo evolversi costantemente mantenendo fedeli milioni di appassionati del genere.

Automatron sarà disponibile per il download su Xbox One, PlayStation 4 e PC dalla prossima settimana, precisamente a partire da martedì 22 marzo a un prezzo di euro 9,99.

Ecco la presentazione del titolo: “Il misterioso Meccanista ha scatenato un’orda di malvagi robot nel Commonwealth, incluso il temibile Cerebrobot. Trovali e recupera le loro parti per costruire e modificare i tuoi personali compagni robotici. Le modifiche sono innumerevoli: arti, armature, abilità e armi, come ad esempio la nuova pistola elettrica. Puoi personalizzare perfino il colore e la voce dei tuoi robot! (Per personaggi di livello 15 o superiore)”.

I dlc nei videogame sono un elemento fondamentale per far sì che la campagna principale, esauribile dai più esperti in poco tempo, non limiti la longevità del gioco. Automatron è il primo contenuto aggiuntivo di Fallout 4, ma ne sono previsti altri: ad aprile ecco l’espandibilità degli insediamenti con Wasteland Workshop, il mese dopo tocca a Far Harbor.

Ma altri contenuti aggiuntivi arriveranno nel corso dell’anno. Fallout è il tipico esempio dell’evoluzione della grafica dei videogiochi nel corso dei decenni. I primi capitoli di Fallout risalgono agli anni Novanta, e basta guardare qualche trailer per capire come si sia evoluta una tecnologia che ormai è elemento fondamentale nel giudizio di un titolo.

L’impatto visivo, al di là del gameplay, della profondità della trama e del comparto multiplayer online, rappresenta ancora oggi un elemento che indirizza la scelta e i consumatori. Un discorso valido non solo per i giochi da console ma anche e soprattutto per quelli che si giocano su pc. Giocare online a giochi come Battlefield o Call of Duty, o a titoli di altro genere come quelli proposti su https://www.casino.com/it/ è ormai la nuova frontiera dell’intrattenimento videoludico, ed è in questa direzione che guardano le case di sviluppo per garantire prodotti di qualità sempre al passo con le esigenze crescenti dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.