Il terzo lunedì di Gennaio, ogni anno, viene chiamato il giorno più triste dell’anno: il Blue Monday. Ma qual è la storia di questo lunedì? Il suo ideatore è stato Cliff Arnall, uno psicologo, che attraverso una equazione, a dir la verità abbastanza complicata, riuscì a dimostrare che per vari motivi questo giorno fa cadere molti in depressione. Il tempo atmosferico, il fatto che si è speso molto per i regali di Natale, il fatto che si è guadagnato peso per colpa dei cenoni e via dicendo fa vivere a molti malissimo questa data, tanto che in Inghilterra si registra il più alto numero di assenze dal lavoro.

Diciamo la verità, il Lunedì, tutti i Lunedì, sono un po’ tristi se poi aggiungiamo il freddo e che per ritirare lo stipendio ci vuole ancora un po, il gioco è fatto. Allora piuttosto che soccombere, ecco alcuni consigli per rimediare ad una giornata negativa. La Columbia University ha dimostrato che bere un bicchierino di champagne o spumante sia capace di migliorare l’umore. Non solo, la presenza di proteine in questa bevanda, riesce a sostenere la memoria a breve termine. Più precisamente, tre bicchieri di bollicine a settimana, aiutano non poco.

Un bicchierino di spumante poi apporta circa 80 – 100 calorie al contrario delle 175 di un bicchiere di vino.
Per chi può permetterselo è il momento di prenotare una piccola vacanza. L’estate è ancora lontana e alleggerirsi l’animo per qualche giorno può solo giovare. Vi siete alzati storti stamattina? Non demordete, e nel pomeriggio o in serata, sforzatevi ed andate il palestra. L’allenamento vi farà rilasciare endorfine, rafforzerà l’autostima, vi farà dormire meglio, vi darà più energia. Il tutto si tradurrà nel 30% in meno di possibilità di cadere in depressione.

Vi sentite stanchi, demotivati, abbattuti? Non pensateci troppo e concedetevi un cioccolatino. Aumenterà il livello di serotonina, un antidepressivo naturale e, se sceglierete il cioccolato fondente, diminuirà l’ormone dello stress.

Volete fare davvero qualcosa di speciale che riuscirà a restituirvi il buonumore o a non farvelo perdere? Fate una buona azione, cercate di essere gentili con qualcuno, conoscente od estraneo non importa. Dedicate un po’ del vostro tempo a chi ne ha bisogno. La stessa energia ritornerà a voi raddoppiata. Una volta a casa, concedetevi un bagno rilassante, coccolatevi, sdraiatevi sul divano, guardate un film rilassante e andate a letto un’ora prima del solito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.