Di bufale sul web ne corrono parecchie, e no sorprende che alla fine una riguardi anche Facebook e in particolar modo il suo creatore Zuckerberg. Il milionario diventato celebre grazie alla creazione del social network più usato al mondo (ma Instagram è in rapida ascesa) dopo la nascita della figlia Max ha rilanciato la sua filantropia: “Faremo la nostra parte e non solo perché ti amiamo, ma perché abbiamo una responsabilità morale di fronte a tutti i bambini della prossima generazione”. Questa una parte della lettera di su Facebook.

Accanto a questo messaggio reale, è però comparsa una bufala che per il suo contenuto è subito diventata virale: in un editoriale pubblicato su diverse testate indiane, il CEO del social network ha difeso la sua scelta dalle critiche che accusano il progetto di andare contro i principi fondamentali che regolano la neutralità della rete. Secondo la bufala, Mark Zuckerberg sarebbe pronto a regalare milioni di dollari ad utenti a caso presi dal suo social network. Free Basics, ha aggiunto il creatore, sta aiutando l’espansione del web, con metà degli utilizzatori della versione gratuita che scelgono di abbonarsi ad internet entro 30 giorni”Basta che copi e incolli questo status su Facebook”. Si trattava ovviamente di un messaggio falso dal momento che queste parole non sono state mai pronunciate nè da Zuckerberg nè da sua moglie Priscilla Chan. Free Basics, ha aggiunto il creatore, sta aiutando l’espansione del web, con metà degli utilizzatori della versione gratuita che scelgono di abbonarsi ad internet entro 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.