All’inizio non ci si fidava degli acquisti online, poi la diffidenza si è trasformata in curiosità, adesso non se ne può fare più a meno. Per i regali di Natale 2015 un italiano su 4 ha fatto shopping online. Lo rivela Coldiretti. Non si fanno file nei negozi, non bisogna cercare il parcheggio per l’auto, non bisogna avere a che fare con commessi invadenti o maleducati, si può cercare l’offerta migliore e si può cambiare idea all’ultimo momento senza dover andare dall’altra parte della città. Comprare online, se lo si fa da negozi affidabili, è sicuro e conveniente. L’ha capito un italiano su 4, che per fare regali ad amici e parenti si è affidato al web. Lo annuncia Coldiretti, spiegando che i regali di questo tipo sono stati soprattutto libri, articoli hi-tech e cibi. Secondo Coldiretti il 45% degli italiani ha voluto farsi regalare qualcosa di utile, insomma Babbo Natale è servito a ricevere ciò i cui si è dovuto fare a meno durante l’anno. Ma i cesti natalizi enogastronomici continuano a farla da padrone.

I più piccoli restano fedeli ad articoli per l’infanzia, libri e vestiti, gli adolescenti soprattutto libri, videogiochi e vestiti.

Come detto acquistare online è una moda che coinvolge sempre più italiani, anche considerato che ormai le consegne arrivano già in 24 ore.

Cuponation, start-up di di Rocket Internet, ha annunciato che nell’arco dell’ultimo mese sono stati comprati online qualcosa come 300 regali al minuto. Ma i dati di quest’anno non ci consentono di scalare molte posizioni: l’Italia infatti è ancora agli ultimi posti, in Europa, nel campo dell’e-commerce. In Europa il 50% degli acquisti viene effettuato online; in Italia solo il 26%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.