Google è sempre alla ricerca di nuovi talenti per migliorare i propri servizi, ma questa volta oltre che alla sostanza con algoritmi e quant’altro pensa anche all’estetica: il colosso di Mountain View cerca designer per la Google Car.

Lo fa con un vero e proprio annuncio pubblicato sul proprio blog. A dire il vero l’annuncio non spiega proprio tutto, perchè non è chiaro se il fortunato selezionato dovrà ridisegnare da zero l’ovetto a guida autonoma che ci fa vedere il mondo direttamente dalla scrivania di casa nostra o solo migliorarne l’estetica. La richiesta per il momento è genericamente indirizzata nei confronti di un designer industriale che si dovrà occupare del progetto Self-Driving Car.

Google spiega che il profilo del designer di cui il motore di ricerca ha bisogno “dovrà pianificare, seguire e completare il design di soluzioni innovative”. Non solo: dovrà anche seguire i progetti dalla fase prototipale alla transizione verso la produzione. Non tutti potranno accedere alla selezione: necessari almeno 8 anni di esperienza nel settore, dalla realizzazione di concept fino al lancio. E preparatevi a trasferirvi perchè la sede di lavoro è Mountain View. Google deve migliorare il servizio vista anche la concorrenza della Tesla Motors che sarebbe in un stadio avanzato per la sua auto.
Google dopo anni di test in laboratorio e sulle strade della California sta dando dunque nuovo impulso al progetto della self-driving car, cominciando a studiare un design che si potrà adattare al mercato automobilistico e che potrebbe attirare possibili consumatori al momento della futura commercializzazione della Google Car. La nuova figura cercata da Google dovrà seguire il progetto dalla fase prototipale in cui ancora si trova l’auto autonoma ma i tempi stringono se si pensa già ad un prodotto finito da mettere sul mercato.

Dice l’annuncio:
“I Prodotti di Google sono conosciuti per la fusione di tecnologie all’avanguardia con un design pulito e veicoli autonomi sono un esempio di questo. Come disegnatore industriale, potrete unire i problemi tecnici connessi con l’ingegneria complessa con la semplicità e l’eleganza di buon Disegno Industriale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.