E’ ormai emergenza per il Zachariae Isstrom, enorme ghiacciaio situato nel nordest della Groenlandia talmente grande da essere in grado di far innalzare il livello del mare di mezzo metro a livello globale. Il ghiacciaio, dicono gli esperti, sta collassando rapidamente a causa dei cambiamenti climatici. L’allarme lo lancia uno studio statunitense pubblicato sulla rivista Science, secondo cui il ghiacciaio si sta rompendo in grandi iceberg. Il processo è peggiorato dal 2012, da quando si sta ritirando tre volte più velocemente rispetto agli anni precedenti, a un ritmo di 125 metri all’anno.

I pericoli per il ghiacciaio arrivano dia dall’alto che dal basso, perchè l’aria più calda ne scioglie la parte superiore, ma non sono da meno le correnti oceaniche, sempre calde, che ne erodono la parte sommersa. E così il ghiacciaio Zachariae Isstrom sta perdendo 4,5 miliardi di tonnellate d’acqua all’anno.

“La perdita di ghiaccio sta avvenendo rapidamente in termini glaciologici, ma lentamente in termini umani: non tutto in un solo giorno o in un solo anno”, spiega John Padel dell’università del Kansas, tra gli autori dell’indagine. Per arrivare a queste conclusioni, gli scienziati hanno esaminato immagini aeree e satellitari del ghiacciaio negli ultimi 40 anni. Lo scioglimento è iniziato nel 2000.

Le previsioni dicono che “nel giro di poche generazioni la perdita di ghiaccio potrebbe fare una differenza sostanziale nell’innalzamento del livello del mare”.

One thought on “Groenlandia, mega ghiacciaio al collasso: il mare salirà di mezzo metro in tutto il mondo

  1. Solo una cosa non capisco… ma perchè se si scioglie un ghiacciaio il livello dell’acqua dovrebbe innalzarsi? Il ghiacciaio a quanto leggo è già nell’acqua… boh.. Mi aiutate a capire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.