Renzi sbaglia a rinviare la risoluzione del tema pensioni. Lo sostiene il leader della Cgil Susanna Camusso, nel corso di una intervista realizzata da Radio Anch’io. Il tema è quello dello stanziamento dei soldi per il pubblico impiego deciso dalla legge di stabilità. “I soldi per i contratti pubblici sono 200 milioni, neanche 300: il valore del lavoro pubblico per questo Governo equivale a 5 euro al mese”.

Sul tema della flessibilità pensioni la Camusso spiega “siamo più che delusi siamo molto molto arrabbiati e non rinunciamo a quell’obiettivo. E’ appena cominciata la discussione e non la consideriamo la soluzione finale”. Poi aggiunge: “Non si può pensare che questo tema venga rinviato, venga rinviato fuori manovra”.

Ma la Camusso parla anche di altri temi: “Sulla sanità sappiamo tutti che il Governo sta raccontando una bugia”. Per il fondo sanitario, “il previsto aumento di quasi 3 miliardi viene ridotto a 1 miliardo, vuol dire che sapere che abbiamo una immediata restrizione dei fondi sanitari esistenti”, ha aggiunto Camusso, aggiungendo che significa “scarsa innovazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.