Il mercato dei pc fa registrare ancora un calo. Si tratta della terza trimestrale del 2015 che fa segnare il segno meno nel mercato dei personal computer. Niente conferma dunque della piccola ripresa di giugno. Il dollaro forte in tutto ciò non aiuta. I dati sono di Idc e Gartner: si va da un segno meno del 7,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, fino al 10,8%. Nel mondo sono state vendute circa 75 milioni di unità, tra le quali non sono conteggiati i tablet.

Il fatto che Windows 10 non abbia aiutato è normale, dicono gli esperti, bisognerà aspettare ancora un po’. Anche perchè la disponibilità gratuita del sistema operativo di Microsoft ha favorito notebook e desktop con a bordo Windows 7 e Windows 8.

Le previsioni dicono che il 2016 sarà l’anno della ripresa del personal computer. Nel breve respira il mercato di ultrabook di fascia alta negli Stati Uniti o la nuova generazione di sistemi ibridi e 2 in 1.

Per quel che riguarda le marche, Lenovo è leader con una quota di mercato pari a circa il 20%. Segue Hp con circa il 19% e Dell con il 14%. Poi il quarto posto di Apple, salita al 7,5% di share grazie ai nuovi MacBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.