Sono passati 70 anni dalla nascita di Ivan Graziani, artista strappato troppo presto al panorama musicale alternativo, genio compreso che ci ha lasciato a 51 anni nel 1997. Il suo mito continua a vivere e la passione dei fan anche, al punto che la sua Teramo gli dedica un’edizione del festival ‘Pigro’.

Il cantautore verrà ricordato all’interno dell’evento in programma oggi dalle ore 16, in piazza Martiri della Libertà. A far risuonare le note del chitarrista alcune cover band locali che apriranno la kermesse con un tributo a Graziani che riproporrà i suoi brani più celebri.

Tra i musicisti a omaggiare Graziani i Livans, i Mr Jekyll, i Sosta Vietata e Gimmi Zechini con Nicoletta Dale. Poi alle 21 momento di grande emozione con i figli Filippo e Tommaso Graziani che reinterpreteranno i più grandi successi del papà accompagnati dai tanti musicisti che hanno fatto parte della carriera di Ivan. Parte del ricavato della serata andrà a sostenere il progetto di accoglienza estiva dell’associazione Rio de Oro Montefeltro che si occupa dei bambini Saharawi. Tra le autorità presenti anche il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso.

Graziani ha scritto canzoni come “Lugano Addio”, “Firenze (Canzone triste)”, “Monnalisa”, “Maledette malelingue”, “Signora bionda dei ciliegi”, solo per citarne alcune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.