E’ successo tutto al’improvviso: in Australia una voragine comparsa sulla spiaggia ha inghiottito un intero campeggio. il panico si è subito diffuso tra gli ospiti e almeno trecento turisti sono stati subito evacuati. La fortuna ha voluto che non ci fossero vittime, e nemmeno nessun ferito. Ma resta la preoccupazione per le cause che possono aver provocato un fenomeno simile e resta massima l’allerta.

La voragine che si è formata è grande quanto un campo da calcio. Si è aperta in piena notte, all’improvviso, proprio quando erano tutti presenti nel campeggio ed erano più indifesi. Ma per fortuna non ha fatto danni alle persone. E’ successo lungo la costa del Queensland australiano. I soccorsi sono stati immediati ma non c’è stato nulla da fare perchè la voragine ha inghiottito quasi tutte le cose: un’auto, un camper, diverse tende.

Tutti salvi, ed è la cosa più importante, i trecento i campeggiatori evacuati dalla spiaggia di Inskip Point. Resta comunque una situazione di massima allerta e gli esperti spiegano che il terreno è ancora instabile e potrebbe portare al cedimento dell’intera penisola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.