Resterà sicuramente nella storia della Spagna e non solo la celebrazione della prima coppia gay di poliziotti sposati. Per la nazione iberica, uno dei primi a legalizzare le unioni civili, un evento da ricordare e da segnare sui libri di storia: l’8 settembre per la prima volta due ufficiali dello stesso sesso all’interno del corpo di polizia nazionale, si sono sposati.

Finalmente hanno potuto coronare il loro sogno Chema e Jonathan, che stanno insieme da cinque anni. “Non siamo i primi gay nella polizia, abbiamo un sacco di amici gay nella forza”, ha detto la coppia a Canal Sur Radio. La coppia è stata festeggiata su Twitter da amici e simpatizzanti, e soprattutto da coloro i quali vedono un bel segnale in questo avvenimento. Per la loro luna di miele hanno scelto gli Stati Uniti.

Chema ha spiegato: “Non amiamo le esibizioni, ma se serve per far capire ai ragazzi che è una cosa normale, allora che diventi pubblico. Non c’è niente che dobbiamo nascondere perché apparteniamo a un corpo invece che ad un altro”.

I due poliziotti innamorati si sono giurati amore eterno in alta uniforme, seguendo il rituale stabilito dalla polizia, al Recreo de las Cadenas della Real Escuela Andaluza de Arte Ecuestre, a Jerez de la Frontera. Non era mai successo che due membri dello stesso sesso della Polizia spagnola si fossero sposati finora.

I due a Canal Sur Radio hanno dichiarato: “Non siamo i primi gay nella polizia, abbiamo un sacco di amici gay nella forza” e “molti altri, come noi, sono fieri di essere gay”. Programmi per l’immediato futuro: “Prima la luna di miele in America e poi perché no, stiamo pensando ad adottare un bambino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.