Potrebbe essere il remake in chiave moderna di Uccelli di Rovo, molto più probabilmente resterà un sogno o un modo per far parlare un po’ di se: Alba Parietti su Facebook non ha potuto fare a meno di condividere di essere molto attratta da padre Georg. E non parliamo certo di attrazione spirituale, ma di vera e propria cotta, quasi adolescenziale: “mi ha risvegliato gli ormoni”.

Insomma se non si trattasse di una delle donne di spettacolo più belle e famose di Italia e di un prete non ci sarebbe molto da dire. E invece i protagonisti della vicenda sono da scoop del secolo. Il problema è che la sensazione è che l’attrazione sia unilaterale. Alba Parietti comunque pubblicato un lungo post su Monsignor Georg su Facebook scrivendo: “raramente ho visto un uomo più bello”. Dove è nata l’attrazione? Su di un treno dove viaggiavano insieme.

Sul profilo Facebook di Alba Parietti è comparso dunque questo post, molto lungo e dettagliato. Teatro dell’incontro un Frecciarossa per Milano dove la Parietti si è ritrovata a pochi sedili di distanza da padre Georg Ganswein, l’ex segretario di papa Benedetto XVI e attuale segretario di papa Francesco e qualcosa l’ha scossa.

I pensieri più intimi di Ala Parietti sono diventati pubblici grazie, o per colpa, di Faecbook dove ha raccontato che il Monsignore, le avrebbe “risvegliato tutti gli ormoni” portandola ad avere pensieri proibiti

Alba Parietti scrive se: “fare pensieri strani sarà peccato? Mio dio perdonami”. Poi: “Ho trovato, mi avvicino e gli chiedo di assolvermi dai peccati che sto facendo…in questo viaggio”.

Alba Parietti ha poi concluso con “aspiro al Paradiso per il clima, ma l’inferno lo preferisco per la compagnia”.

Questo il post che potrebbe essere la base per un breve racconto erotico: “Prendo il freccia rossa delle 12 e 20 per Milano in anticipo (miracolo) posto 7d carrozza 3, e chi mi trovo davanti in treno? Padre Georg anzi Monsignore, il segretario dei due papi….. Raramente ho visto un uomo più bello …… Mi ricorda Lambert …..Cosa dite a fare pensieri strani farò peccato?!? Mi dicono di chiedergli la benedizione , ma il problema è che mi evoca pensieri di genere ben diverso. Mi trattengo per decenza…. Mi piacerebbe almeno chiedere udienza al Papa , ma temo che il mio sguardo orgasmatico tradisca ben altri pensieri. Per cui mi lego come Ulisse al mio posto. Però il miracolo è avvenuto, mi ha risvegliato di colpo tutti gli ormoni e gli istinti animaleschi più bassi…. Mio dio perdonami ….Urge confessione …e relativo pentimento….ho trovato: mi avvicino e gli chiedo di assolvermi dai peccati che sto facendo … In questo viaggio”.

“Svanito il mio trasgressivo sogno rimane un bel ricordo e la speranza che una peccatrice come me, possa avere un’udienza da un papa che adoro….. Chissà se almeno questo sogno lo realizzerò…. Certo,come lettera di presentazione le mie bieche intenzioni, su padre Georg, non sono grandi credenziali per un posto in paradiso al quale aspiro per il clima, mentre l’inferno lo preferisco per la compagnia …”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.