Interessanti novità per chi viaggia spesso da una delle compagnie più apprezzate: Ryanair ha lanciato oggi la programmazione estiva 2016 da Roma. La novità è la presenza di ben 7 nuove rotte, con le quali la compagnia prevede di far viaggiare qualcosa come 8,4 milioni di clienti all’anno.

Nello specifico, da Ciampino verranno aperte 4 nuove rotte (Berlino, Bucarest, Copenhagen e Rabat), per un totale di 40 rotte. Ma ci saranno anche novità da Fiumicino considerato che verranno raggiunte tre nuove destinazioni (Alicante, Kos e Malta), per un totale di 18 rotte.

Con questi nuovi programmi, la compagnia aerea prevede di far viaggiare qualcosa come 5,1 milioni di passeggeri l’anno da Ciampino e 3,3 milioni da Fiumicino.

Ryanair gioca d’anticipo dunque e punta sull’ampliamento dell”offerta con la programmazione estiva 2016. Il programma prevede che da Roma ci siano ben con 7 nuove rotte, che premetteranno di trasportare oltre 8,4 milioni di clienti all’anno.

Il Ceo di Ryanair, Michael O’Leary spiega: “Quale compagnia aerea più grande d’Italia non vediamo l’ora di continuare a crescere sia a Ciampino sia a Fiumicino, e Roma rappresenta un esempio perfetto del successo della nostra strategia con due aeroporti serviti, replicata anche a Bruxelles e Glasgow e, a breve, a Milano. Mentre altre compagnie aeree continuano a ridurre la capacita’, Ryanair resta impegnata ad accrescere il turismo in Italia e a creare posti di lavoro”.

Michael O’Leary ha anche parlato della possibilità che Alitalia possa abbandonare l’aeroporto di Fiumicino e per questo non è stato messo a punto alcun progetto per riempire gli eventuali spazi lasciati dalla compagnia italiana nello scalo romano.

“Non abbiamo un piano strategico per sostituisci ad Alitalia, anche perchè non credo che lascerà Fiumicino: dove andrebbe? Comunque, se dovesse accadere, vedremo come approfondire la situazione. Faremo come stiamo già facendo con Easy Jet”, ha risposto O’Leary.

In Italia, Ryanair opera su 26 aeroporti con 15 basi. Per quest’anno, è prevista una crescita dei passeggeri del 3% a quota 27 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.