La demo di Fifa 16 farà il suo debutto la seconda settimana di settembre quella di Pes 2016 è già uscita ma Konami ne ha in serbo altre. Mancano poche settimane al debutto delle nuove versioni delle due simulazioni calcistiche che agiscono in regime di duopolio praticamente da sempre. E come ogni ano, accanto ai fedelissimi, c’è la schiera di indecisi che si chiede Fifa o Pes? Difficile per alcuni, facilissimo per altri rispondere a questa domanda.

D’altra parte i giochi di simulazione calcistica, al contrario ad esempio di uno sparatutto o di un fantasy, non finiscono e ci accompagnano fino all’uscita successiva. Caratterizzano interi pomeriggi, weekend e serate con gli amici o da soli, per cui non si può sbagliare.

Siete tra i fan di Fifa, di Pes o siete tra quelli che cambiano spesso? Se vi piace cambiare e siete aperti a tutto, il fatto che il primo ad uscire quest’anno sia Pes 2016 potrebbe far pendere l’ago della bilancia a favore del titolo giapponese.

Dopo il megaflop dell’anno delle console di nuova generazione, in cui Konami ha davvero rischiato di chiudere con i giochi di simulazione calcistica, Pes ha saputo rimettersi in sesto e ritrovare una sua dignità. Sufficiente a scalzare Fifa? Per il momento diciamo di no.

Ma se non sapete aspettare, sappiate che il titolo Electronic Arts uscirà solo a metà settembre.

Le recensioni della demo di Pes sono positive: Konami ha migliorato fluidità del gioco e risposta dei controlli. Ma anche perfezionamento della IA dei giocatori controllati dalla CPU e spessore tattico dei compagni. Insomma la vostra squadra sembrerà sempre allenata da un bravo allenatore, con sovrapposizioni, movimenti senza palla e pressing.

Migliorata anche la copertura difensiva opposta dalla squadra avversaria.

Punti deboli il comparto grafico e le licenze, sulle quali Fifa resta ancora al top.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.