Sono sempre imbarazzanti le campagne di richiamo, sia per le case automobilistiche che per quelle di telefonia o tecnologia in generale. In questi giorni, Apple è costretta per il suo iPhone6 Plus a una campagna di richiamo per i modelli che fanno foto sfocate, e non sono pochi.

Si tratterebbe di dispositivi che hanno un problema alla fotocamera. La conseguenza è che i proprietari si sono ritrovati con immagini sfocate che non riuscivano a spiegarsi, vista la qualità del dispositivo appena acquistato. Apple ha riconosciuto subito il difetto di fabbricazione e così non ha esitato ad avviare una campagna di richiamo e riparazione gratuita. Sospettate che il vostro iPhone6 Plus possa essere difettato? Potete scoprirlo inserendo il numero di serie nella pagina dedicata aperta da Apple.

Si tratta di alcuni modelli venduti tra il settembre 2014 e il gennaio 2015 che sono risultati difettati per quel che riguarda la fotocamera posteriore, con la conseguenza che fanno foto sfocate. Apple assicura che si tratta di una “piccola percentuale” dei prodotti venduti, sufficiente però a far scattare una campagna di richiamo con la quale l’azienda offre la riparazione immediata e gratuita.

Come detto, se volete verificare se il vostro iPhone 6 Plus rientra tra quelli difettati, ammesso che non ve ne siate già accorti scattando foto sfocate, potete inserire il numero di serie in questa pagina. Sappiate che il problema potrebbe essere ancora “sepolto” e presentarsi in futuro, dunque verificate e non esitate a scoprire se il vostro telefono appartiene al lotto problematico.

La normale garanzia copre in ogni caso difetti simili, ma con questa procedura e approfittando di questa campagna potreste risparmiare tempo e disguidi. E magari oggi potete aver scoperto che tutte quelle accuse che vi sono state fatte durante la vacanza di “non saper fare le foto” non erano in realtà per colpa vostra ma per colpa del difetto del vostro iPhone: un bel sollievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.