Non sarà stato scelto dagli elettori per stare a capo del Governo, ma il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha comunque un suo seguito molto nutrito. AL punto che alcuni imprenditori hanno deciso di comprare una pagina sul Corriere per esprimere il loro sostegno al premier, dal titolo “Noi sosteniamo Renzi”.

Sono 209 i cittadini che su una pagina a pagamento del Corriere della sera esprimono il proprio favore nei confronti del presidente del Consiglio: «Noi continuiamo a sostenere Matteo Renzi».

I motivi sono nei fatti, a loro parere: «In soli 18 mesi finalmente questo governo ha realizzato ciò che nessuno era riuscito a fare prima e senza i soliti compromessi al ribasso».

Poi si va sul concreto: si apprezza «il Coraggio» di «cambiare le cose»; riforma «della Buona Scuola»; modifica del «Senato»; e l’impegno per «l’Emergenza» immigrazione contro «scelte demagogiche». Infine, l’invito ad «opporsi ai professionisti del no che rallentano il rinnovamento della società».

Tra i provvedimenti apprezzati «taglio delle tasse grazie alla riduzione della spesa improduttiva», «semplificazioni fiscali», «fondi per l’innovazione», «riorganizzazione servizi locali». Ma molto c’è ancora da fare: «Più in generale ci aspettiamo interventi decisi che impongano la moralizzazione della classe politica. Suggeriamo al governo di impostare una strategia di comunicazione continuativa e mirata per mantenere un filo diretto con il Paese. Riteniamo che sarebbe un danno enorme se questo Governo non proseguisse la sua azione».

Poi una richiesta: «Lanciamo un appello: al Governo Renzi e ai parlamentari che dicono di sostenerlo ad andare avanti con decisione, correggendo ove necessario gli errori fatti ma opponendosi con determinazione ai professionisti del no che rallentano il necessario rinnovamento della società» e «ai cittadini interessati alle sorti del Paese».

Auro Palomba, imprenditore, fondatore di Community spiega perchè una pagina a favore di Matteo Renzi sul ‘Corriere della sera’: «C’è l’idea, in un momento in cui c’è molta voglia di distruggere, di supportare chi sta provando a fare qualcosa»: «Avevo letto l’annuncio dello scorso ottobre – ha aggiunto – e conoscevo alcuni dei firmatari e ho detto loro di avvisarmi se facevano qualcos’altro e quando lo hanno fatto mi sono aggiunto».
«Si tratta di un gruppo di persone, professionisti, imprenditori, molti che non si conoscono nemmeno», ha spiegato, che si sono trovati a sostenere questa iniziativa «con il passaparola». «Sono persone convinte che ci sia bisogno di fare. Spesso in Italia si pensa a distruggere. Non è un partito – ha concluso – Ognuno parla per conto proprio».

One thought on “Imprenditori sostengono Renzi conmprando pagina del Corriere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.