Nelle barrette al cioccolato Dr. Schär Twin Bar prodotte in Svizzera e vendute anche in Italia ci sarebbe una contaminazione da salmonella. E’ allarme in Europa in seguito all’avvertimento emanato nei confronti di distributori e consumatori da parte delle autorità per la sicurezza alimentare svizzere e tedesche. L’unico provvedimento da prendere è di non consumare il prodotto dato che potrebbe essere pericoloso per la salute, e di rivolgersi al medico se lo si è già fatto.

Per il momento, a scopo cautelativo, è stato disposto il ritiro dagli scaffali dei prodotti che potrebbero essere contaminati. Non solo: i supermercati che hanno venduto il prodotto sono obbligati a esporre un avviso nei confronti della clientela. Il problema riguarda le barrette al cioccolato Dr. Schär Twin Bar in confezione da tre pezzi da 21,5 grammi ciascuno.

I numeri di lotto incriminati sono 5142 e 5146. L’USAV, l’Ufficio federale svizzero della sicurezza alimentare e veterinaria, intanto dice:

“Nelle barrette al cioccolato Dr. Schär Twin Bar è stata accertata la presenza di salmonella. Non possono essere esclusi rischi per la salute. L’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) raccomanda di non consumare il prodotto, già ritirato dal commercio”.

Le barrette al cioccolato contaminate sono di solito distribuite da negozi di prodotti dietetici, nei negozi di prodotti biologici, nelle drogherie, nelle farmacie e nei negozi di alimentari al dettaglio.

Ma quali sono i rischi della salmonella: nelle persone un alimento contaminato può causare entro poche ore (6-72) malattie gastro-intestinali accompagnate da febbre, vomito, diarrea e dolori al ventre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.