Un uomo ha aggredito un gendarme nella Basilica di Santa Maria Maggiore scatenando un disordine che ha provocato paura nei presenti. Protagonista della vicenda un nigeriano che da diversi giorni frequentava i bagni dell’edificio.

Certo i turisti non si aspettavano di assistere a una rissa in una delle chiese più importanti di Roma. Sabato mattina, durante quella che sembrava un normale svolgimento dei giri turistici all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore, turisti e fedeli sono stati spettatori loro malgrado di una violenta lite culminata con offese e pugni. E’ accaduto poco prima delle 9, secondo la ricostruzione de Il Messaggero, quando un nigeriano ha litigato con un gendarme del Vaticano.

Tutto è nato dal tentativo del gendarme di allontanare l’uomo dalla zona, considerato che vagabondava vicino ai bagni da diversi giorni. Uomo che stava dando da tempo fastidio ai visitatori. Ma il nigeriano ha reagito male, aggredendo il gendarme. Per fortuna sul posto c’erano alcuni alpini presenti in zona per l’operazione “Strade Sicure” che sono intervenuti e hanno immobilizzato l’aggressore.

L’uomo è risutato essere un regolare ma con precedenti per stupro, ed è stato condotto in Commissariato. Per ristabilire la calma, gli alpini sono rimasti nella basilica, sia all’interno che all’esterno, al fine di rassicurare i visitatori spaventati.

One thought on “Santa Maria Maggiore, nigeriano aggredisce gendarme

  1. Regolare???????
    Con precedenti per STUPRO??????????
    E CE LO TENIAMO IN ITALIA A FARE CHE???????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.