Bollette e tasse sono l’incubo di ogni cittadino, a tutte le latitudini e di qualunque nazione. Le rinnovabili sono la soluzione alle bollette, alle tasse non c’è ancora rimedio e forse non ci sarà mai. Molti sono coloro i quali hanno già deciso di investire a lungo termine, impiantando pannelli fotovoltaici sul tetto, spendendo tanto ora ma consapevoli che nel tempo risparmieranno.

E in questa direzione va una startup olandese che ha progettato e realizzato una casa totalmente autosufficiente, che non comporta il pagamento di alcuna bolletta, che non deva mai costringere il proprietario a pagar bollette dell’acqua o della luce. Vi piacerebbe? Per il momento è per pochi, perchè l’unico prototipo grande soltanto 30 mq e costa 75mila euro. Ma in futuro, con la ricerca e l’innovazione, si potrà arrivare a grandezze superiori e rezzi accettabili.

Si chiama Sustainer Homes, una startup olandese, che ha creato una tiny house-container tutta green, alimentata ad energie rinnovabili al 100% off -grid.

La casa dispone di un completo sistema misto eolico e fotovoltaico.
Come detto il prototipo può ospitare al massimo due persone, avendo una superficie di 30 metri quadri. Però può essere pronta in un mese. Come funziona? l’acqua piovana viene raccolta sul tetto e viene filtrata secondo gli standard previsti dalla legge olandese. In questo modo è potabile e può essere utilizzata ogni giorno. Non solo: lo scarico avviene nel terreno circostante. In più, l’energia prodotta in eccesso viene preservata per altri scopi futuri. Un sogno davvero, soprattutto perchè nella cassetta postale non troverete più nessuna bolletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.