L’entusiasmo c’era già, la partita contro il Perugia in Coppa Italia ha dato anche convinzione. Berlusconi dopo la cena con Mihajlovic e Galliani in seguito al 2-0 firmato Luiz Adriano e Honda è un fiume in piena. Parla di obiettivi, mercato, e soprattutto si coccola il tecnico serbo, definito il migliore acquisto rossonera per la prossima stagione.

E in effetti, se il buongiorno si vede dal mattino, non gli si può dare certo torto. Contro la squadra di Bisoli, ben messa in campo e preparata fisicamente, il Milan ha saputo unire spettacolo, gol, pressing e gioco. L’unico difetto, come ha sottolineato Mihajlovic, l’aver mollato un po’ nel secondo tempo. Contro avversari più quotati potrebbe essere pericoloso. Berlusconi assicura che Ibra, se si muoverà da Parigi, verrà solo al Milan e che il mercato si concluderà a breve con Soriano, uomo espressamente chiesto da Mihajlovic. Gli obiettivi? Tornare in Champions, ma solo per il momento.

Perchè se le cose dovessero andare come tutti si augurano in casa rossonera, non dovrà essere un tabù parlare di scudetto. Mihajlovic sorride sornione e annuisce. L’ambizione certo non manca al tecnico ex Sampdoria, che evidentemente sta avendo buone sensazioni dalla squadra e dagli uomini che gli sono messi a disposizione. Se poi dovesse arrivare Ibra, parlare di scudetto non sarebbe più una possibilità ma un obbligo. E a Mihajlovic una responsabilità del genere certo non dispiacerebbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.