Una buona una cattiva notizia per Mihajlovic: Galliani ha accontentato l’allenatore serbo, acquistando Alessio Romagnoli dalla Roma al costo record di 25 milioni, cifra raramente sborsata per un difensore in Italia. Dato al quale va aggiunto che si tratta di un difensore giovane, sicuramente di talento e di prospettiva, ma che finora ha disputato un solo anno di serie A da titolare.

La cattiva notizia per Sinisa è che con la sontuosa campagna acquisti realizzata dai rossoneri, con 83 milioni di euro complessivi, sborsati, ci sono poche scuse: il Milan adesso dovrà recitare un ruolo da assoluto protagonista. Se dovesse arrivare anche Ibra, come sembra possa accadere, il Milan diventerebbe la candidata numero uno al titolo, con la sola Juve ancora in grado di reggere il confronto. La Roma ha lasciato patire Romagnoli consapevole del valore del giocatore, ma conscia anche del fatto che in rosa ci sono già difensori centrali di valore (Manolas, Yanga Mbiwa, Castan) e che con quest soldi si potrà intervenire ancora sul mercato. Sabatini non ha fatto nomi, ma dopo l’arrivo di Dzeko ha detto che spera che il vero colpo del mercato debba ancora arrivare: i tifosi sognano. Ibra è sempre sullo sfondo, ma il reparto offensivo è copertissimo Più probabile si vada su un esterno di valore, considerato che Maicon e Cole non sembrano certo in grado di garantire quella spinta di cui necessita il gioco di Garcia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.