Il recente passato e le prime mosse di mercato possono far dormire sonni tranquilli ai tifosi juventini, che però non possono restare indifferenti alle ultime notizie che riguardano le uscite dal club di Agnelli, davvero pesanti. La prima certezza è che Tevez dirà addio. Dopo due stagioni intensissime, in cui è stato amore a prima vista per merito di professionalità e prestazioni straordinarie da parte dell’Apache, l’attaccante argentino decise di tornare al Boca, suo primo amore, riducendosi anche parte dell’ingaggio.

Un sacrificio che la Juve sapeva di dover fare. Andrà via anche Llorente, ma i questo caso la scelta è più della Juventus, che in questo caso farà il salto di qualità sostituendolo con Mandzukic.C’è poi l’addio di Pirlo, forse più doloroso, considerato che il regista bresciano è difficilmente sostituibile. E’ arrivato Khedira, centrocampista da piazzare davanti alla difesa come piace ad Allegri, con caratteristiche però molto diverse sul piano della qualità e della visione di gioco. I bianconeri ne guadagneranno in corsa e fisicità, sul piano dell’esperienza siamo alla pari.

C’è poi il capitolo Pogba: probabilmente resterà alla Juve quest’anno, ma la sua testa è già al Barcellona dove dovrebbe trasferirsi nel 2016. Il rischio è che sia una stagione un po’ così per il francese, distratto dal suo futuro. Da capire cosa farà Vidal, che potrebbe essere sacrificato in un momento in cui è al top, per risparmiare al club le sue intemperanze fuori dal campo. E poi c’è da considerare che la rosa avrà un anno in più, elemento da tenere in considerazione per giocatori come Buffon ed Evra. Insomma la Juventus è ancora la squadra più forte e si sta muovendo bene sul mercato, ma la sensazione è che troppi cambiamenti potrebbero destabilizzare un congegno perfettamente oliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.