Nella puntata dei Simpson del prossimo 31 ottobre Telespalla Bob riuscirà finalmente a uccidere Bart. La notizia potrebbe sconvolgere i fan della serie di cartoni più famosa degli ultimi anni, anche per adulti, se non fosse che si tratta della puntata speciale di Halloween, dove succede un po’ di tutto ogni anno in una sorta di porto franco le cui conseguenze vengono azzerate dall’episodio dopo. In effetti negli speciali degli ultimi anni della fortunata serie di Matt Groening, abbiamo assistito diverse volte a morti, paralisi, incidenti, trasformazioni e quant’altro.

Tutto rigorosamente in stile horror e tutto accettabile senza troppe preoccupazioni da parte dei fan, considerato che si tratta di una parentesi. Questa volta però gli ideatori della serie hanno deciso di inserire nello special un avvenimento che in qualche modo è atteso da anni, vale a dire l’uccisione di Bart Simpson da parte del suo nemico giurato, Telespalla Bob, ex spalla di Krusty convertito al crimine e desideroso di eliminare il piccolo Simpson per vendicarsi di averlo fatto incastrare in una delle prime puntate della saga.

Questa volta ci riuscirà, pare, anche se non si conoscono i modi. L’anticipazione, mezzo spoiler, è di Al Jean, il produttore esecutivo de “I Simpson”, che al magazine “Entertainment Weekly” ha detto: “Vedrete Sideshow Bob (Telespalla Bob, ndr) fare qualcosa che voleva fare da tanto tempo. Io sono tra le persone che hanno sempre voluto che il coyote si mangiasse il road runner. Potete capire come andrà a finire”. E allora c’è poco da immaginare, pare proprio che Bart morirà. Ma solo per un episodio, poi da quello successivo tornerà a prendere il suo posto in quel di Springfield, dove accade di tutto ma alla fine nulla cambia, compresi i volti, le età, le personalità. Che è in fondo proprio quello che piace al pubblico e che gli dà sicurezza, vedendo realizzato sullo schermo ciò che sognerebbe nella vita reale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.