Finisce in tragedia la serata di Pasquetta all’interno di un Pub lombardo. Un violento incendio è divampato questa mattina intorno alle 5. Non si conoscono ancora le cause che hanno scatenato le fiamme, ma sono in corso accertamenti da parte dell’autorità per capire l’origine della tragedia e verificare eventuali responsabilità. Nel frattempo però si registra la morte del proprietario del locale bergamasco, che non riuscito a scampare alla fiamme ed è morto carbonizzato.

Nell’incendio sono rimaste coinvolte anche altre due persone, attualmente ricoverate in ospedale. Hanno riportato alcune ustioni ma secondo i medici non sono in pericolo di vita. In tutto è stato necessario il ricovero per 17 persone, alcune sotto choc, altre leggermente ustionate altre intossicate dal fumo, ma in generale le loro condizioni non sono state considerate preoccupanti. I attesa di capire la causa dell’incendio, lo stabile in cui si trova il pub andato a fuoco è stato sgomberato dalle autorità per evitare ulteriori conseguenze.

Il locale è il Maguire’s pub di via Previtali. La moglie della vittima, proprietario del locale, è solo rimasta ferita. Alcuni testimoni hanno riferito di aver udito un’esplosione intorno alle 4.30 della notte scorsa. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Squadra mobile della Questura di Bergamo, coordinati dal pm di turno che adesso sta valutando la situazione e ha gi avviato le indagini predisponendo i rilievi del caso per ricostruire l’intera vicenda, cosa per cui sarà importante anche ascoltare tutti i testimoni comprese le persone ricoverate in ospedale, ovviamente solo quando le loro condizioni di salute lo renderanno possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.