Che mangiare frutta faccia bene è risaputo. Ma quale frutta fa “meglio” dell’altra? Ogni frutto ha le sue proprietà, e negli ultimi anni diversi studi hanno elencato le virtù di arance, kiwi, banane. La mela, invece, è presente da sempre nel sapere popolare. Il proverbio “una mela al giorno leva il medico di torno” insomma, forse ormai era diventato un po’ sottovalutato. E invece, come spesso alla fine si scopre, vox populi vox dei, e a confermarlo arriva uno studio. Che conferma le virtù delle mele e che sposta leggermente il tiro del proverbio, dai medici ai farmacisti.

Questo almeno quanto emerge da uno studio della University of Michigan School of Nursing pubblicato online sulla rivista Jama Internal Medicine. Mangiare quotidianamente mele comporterebbe un drastico abbassamento della necessità di medicine dal farmacista, più che di visite dal dottore. Alla fine il risultato finale è sempre lo stesso, vale a dire mantenersi in salute.

Per arrivare a queste conclusioni, gli studiosi hanno confrontato coloro i quali mangiavano quotidianamente una mela (753) con coloro che invece non ne consumavano (7646).

Ebbene è emerso che coloro i quali mangiavano per il 39% evitavano di dover andare dal medico tutti gli anni. Chi invece non ha questa abitudine fa registrare una percentuale più bassa di “astinenza” da medico, vale a dire il 33%. Una differenza non enorme ma comunque significativa che conferma come le mele siano benefiche per l’organismo, ma che soprattutto consumare abitualmente frutta e verdura (ma anche frutta secca) costituisce il modo migliore per preservare la salute del nostro organismo a breve e lungo termine. La cosa migliore è proprio diversificare il consumo quotidiano di frutta, in modo da sfruttare le proprietà benefiche di ognuno dei prodotti che la natura ci offre per mantenerci in salute, mantenendo al contempo uno stile di vita sano contraddistinto anche dal movimento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.