Le Donatella, sorelle gemelle e cantanti lanciate da X-Factor, si aggiudicano la prima edizione dell’Isola dei Famosi targata Mediaset e condotta da Alessia Marcuzzi. Un’edizione che ha convinto qualcuno ma non tutti Soprattutto l’ultima puntata è stata costellata da incertezze e imbarazzi. Le Donatella, vere rappresentanti dello spirito avventuriero dell’isola, ottimo spot per un certo genere di donna intraprendente e assolutamente alla pari dell’uomo anche dal punto di vista fisico, hanno avuto la meglio all’ultimo televoto su Brice Martinet, altro naufrago doc simpatico e spontaneo, lontano anni luce dal bello senza personalità che il suo lavoro di modello suggerirebbe nell’immaginario collettivo influenzato dal luogo comune.

Avvantaggiato forse dall’aver già partecipato a Survivors, ma comunque meritevole di arrivare fino in fondo. Ha deluso forse un po’ il pubblico, e soprattutto la diretta interessata, quando ha salvato proprio le Donatella e non Cecilia, compagna di viaggio all’inizio del programma su Playa Desnuda. A proposito di Cecilia, apprezzabile la comparsata discreta di Belen, apparsa solo per un minuto e dietro le quinte per abbracciare la naufraga appena tornata ed eliminata, che ha preferito non oscurare con la sua ingombrante presenza la sorellina in cerca di notorietà. Fa sorridere pensare che proprio Belen, quando partecipò all’isola, era praticamente sconosciuta al grande pubblico. Di lì la sua carriera è decollata. Dubitiamo possa accadere lo stesso a Cecilia, che non ha la stessa bellezza, lo stesso carisma. Insomma non buca lo schermo.

Come prevedibile si è assistito all’ennesima beatificazione di Rocco Siffredi, che ci auguriamo mantenga a moglie e figli (presenti in studio) le mille promesse fatte sul nuovo papà e marito tornato dall’Isola. Curioso vedere come Alex Belli sia stato crocifisso per qualche battutina con Cristina mentre al pornostar traditore e sex addicted che per una vita, a suo dire, ha trascurato la famiglia, venga perdonato tutto e tributato affetto e sostegno.

Valerio Scanu ha finalmente riabbracciato i suoi genitori e soprattutto i suoi cagnolini. Adesso la parte più interessante sarà scoprire chi riuscirà a trarre vero benefico dalla visibilità offerta dall’Isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.